Tag

, ,

Beh sì, proprio bella!

Mi alzo la mattina, alla solita ora, in una casa che conosco e che ho organizzato a modo mio. Seguo i miei ritmi: passeggiatina per le stanze, doccia, mi vesto, pipì del cane e colazione. Tranquillo, a casa e non al bar; con i biscotti che dico io, il latte e l’orzo come li voglio io e il silenzio che voglio io. Guardando fuori dalla finestra le montagne in lontananza.

Intanto penso e progetto la mia giornata: le cose che ho da fare, le persone che dovrò vedere, i momenti che saranno più importanti. Verso le 8.00 porto mia figlia a scuola. Andiamo in macchina e la lascio proprio lì davanti. Poi mi avvio e la prima sosta è in edicola, dove acquisto il mio solito giornale. Visto che è ancora un po’ presto per il lavoro, mi fermo in macchina, al solito parcheggio e mi leggo le notizie più importanti. Senza che nessuno mi interrompa e senza dovermi contendere il giornale con nessuno. 

Ah… sto proprio tranquillo! Poi mi avvio al lavoro: faccio la stessa strada da anni e il più delle volte incontro proprio le stesse persone!! Molto rassicurante tutto questo. Quando entro nel mio luogo di lavoro, tutti mi riconoscono e mi saluto con rispetto ed attenzione. So già quello che mi aspetta e questo mi fa sentire proprio tranquillo. So come trascorrerò le prossime ore quando me ne andrò di nuovo, per rifare indietro la stessa strada e rientrare a casa mia. Nel posto che conosco, con le persone che conosco bene. Con i miei hobby e le mie abitudini.

Son il Re di me stesso. Sono il Re della mia vita!!”


Buona riflessione e… arrivederci alla 2° puntata.

Annunci